Sony Vaio, Ati Radeon, Ubuntu 10.04 Lucid Lynx e le ventole impazzite

Articolo inserito da lunedì 24 maggio 2010 Segnala via Email Segnala via Email
closeQuesto articolo è stato pubblicato 4 anni 6 mesi fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.


La  release di Ubuntu 10.04 Lucid Lynx porta con se molte novità, anche dal punto di vista del supporto nativo alle schede video Ati, Nvidia e Intel: eseguendo una installazione da zero ci troviamo il sistema pronto e funzionante out of the box, anche per quanto riguarda il sistema grafico 2D e 3D.

Ho avuto però un fastidioso problema che sembra comune a molti utenti…

Ho eseguito una installazione sul mio notebook Sony Vaio FW11E che integra una scheda Ati Radeon HD 3400: terminata l’installazione tutto ha funzionato alla perfezione, effetti grafici compresi.

Dopo alcune ore di utilizzo ho notato il rumore della ventola del notebook : girava ad una velocità “strana”,  sinceramente mai sentita.

Facendo qualche ricerca leggo che altri utenti lamentano lo stesso problema: tramite il comando “sensors” controllo quindi i valori rilevati dai termometri interni al portatile, nel mio caso stabili sui 59-60 gradi!!!

Ecco il problema: secondo me i driver Open non gestiscono correttamente le funzionalità di PowerSave della scheda Video…o almeno questo è quello che succede nella mia configurazione (tutto 64bit).

Oltre infatti ad un’evidente riduzione di autonomia della batteria, ho notato anche prestazioni  eccezionali rispetto ai driver proprietari di ATI/AMD, senza nessun effetto LAG che è sempre stato evidente per esempio sulle operazioni di ridimensionamento delle finestre.

Installando i driver nativi ATI versione 10.4, scaricati direttamente dal sito AMD tutto è tornato nella normalità: con questi la temperatura si mantiene sui 45-48 gradi , la ventola non si accende praticamente mai, la batteria ha ritrovato la propria autonomia.

Altra conferma l’ho trovata DOPO sul forum ufficiale della community italiana di Ubuntu

Non so se questo tipo di problema si presenta anche con schede NVIDIA e Intel, magari se avete notato qualcosa di strano segnalatelo nei commenti!

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento