VMware Converter Standalone 5.0 e vSphere 5.1

Qualche giorno fa mi sono trovato nella condizione di utilizzare VMware Converter Standalone 5.0 per convertire una virtual Machine creata con VMware Workstation per migrarla in una infrastruttura di produzione aggiornata a vSphere 5.1: il converter va in crash sistematicamente al momento di connettersi all’host.

Girando sul web ho trovato molte discussioni che trattavano questo argomento, poi sono arrivato all’articolo KB2033315 della Knowledge Base di VMware: per adesso i due prodotti sono incompatibili!

Se avete questo tipo di problematica l’unica strada praticabile è quella di passare da un host vSphere 5.0 fisico oppure, come ho fatto io, installatevi una VM nidificata ESXi 5.0 su vSphere 5.1, collegate un datastore NFS all’infrastruttura (basta anche una macchine Windows 2008 R2 con i servizi NFS installati oppure un semplice NAS anche SMB): una che il converter ha finito il suo lavoro, accendere la Virtual Machine e lanciate  un vmotion verso lo un host vSphere 5.1 e  dopo uno storage vmotion verso lo storage di produzione (licenze permettendo!)

Ottimo Workaround no?

UPDATE:  il 25 Ottobre VMware ha rilasciato l’aggiornamento di VMware Converter 5.0.1 che risolve il problema ed aggiornato la propria KB! Simpatico no?

Per ulteriori informazioni:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.