La soluzione per il Private Cloud di Microsoft

Nel mercato IT italiano la virtualizzazione ha raggiunto un trend in continua ascesa e con ritmi di adozione sempre crescenti: sono infatti sempre di più le aziende che decidono di virtualizzare i propri datacenter (anche i servizi business critical) per rendere più flessibile , affidabile e scalabile la soluzione dal punto di vista della gestione e dei costi: tutto questo si può riassumere come il primo passo verso una architettura di Private Cloud.

Microsoft offre ai propri clienti una soluzione di Private Cloud che riesce a combinare la potenza di soluzioni on-premise di livello enterprise con la flessibilità e la scalabilità delle soluzioni cloud.

Tra i benefit legati all’adozione della soluzione Private Cloud di Microsoft rientra la notevole riduzione dei costi IT: in questo modo sono ridotte drasticamente le spese di acquisizione, manutenzione e gestione dell’intera struttura IT.

Sarà quindi possibile creare e ospitare servizi e applicazioni web scalabili a seconda delle esigenze aziendali, veicolandole solo a chi servono, quando servono; il tutto con competenze e strumenti che gli sviluppatori e il personale IT già conoscono e utilizzano ogni giorno.

Alla base di tutto troviamo l’hypervisor baremetal del colosso di Redmond, Hyper-V nella sua versione 2008 R2,  in attesa della promettente release 3, in arrivo con Windows Server 2012 (nome in codice Windows Server 8) .

Il datacenter è gestito interamente tramite la suite System Center 2012  che acquisisce e aggrega informazioni su sistemi, criteri, processi e procedure consigliate in modo da consentire di ottimizzare l’infrastruttura aziendale per ridurre i costi, migliorare la disponibilità delle applicazioni e ottimizzare la fornitura di servizi.

Continua a leggere La soluzione per il Private Cloud di Microsoft

Disponibile Citrix XenServer 6.0.2

E’ disponibile per il download la nuova versione dell’hypervisor bare-metal di Virtualizzazione Citrix XenServer, che porta la versione a 6.0.2: alcune importanti novità e miglioramenti della versione 6.0, vediamo insieme quali:

Disponibile Citrix Receiver for iPad 4.2.2

A pochi giorni dall’uscita della versione 4.2.1, è disponibile su App Store la nuova release 4.2.2 di Citrix Receiver for iPad che corregge alcuni problemi riscontrati nella precedente versione.

Vediamo insieme quali:

Continua a leggere Disponibile Citrix Receiver for iPad 4.2.2

F-Secure Anti-Virus for Windows and Citrix Servers 9.00 Hotfix 7

F-Secure ha rilasciato una hotfix per F-Secure Anti-Virus 9.0 per Server Windows e per Server Citrix XenApp, precisamente la Hotfix 7.

Vediamo insieme quali sono i problemi risolti e le novità:

Continua a leggere F-Secure Anti-Virus for Windows and Citrix Servers 9.00 Hotfix 7

Disponibile Citrix Receiver for BlackBerry 1.0

E’ disponibile la release finale del Client Citrix Receiver for BlackBerry 1.0, ecco le funzionalità:

  • Gestione della App Preferite
  • Supporto per connessione a più Farm Citrix
  • Gestione Zoom
  • Gestione Pan/Scroll/Cursore
  • Integrazione e supporto di BlackBerry Enterprise Server (BES)
  • Supporto 3G e WI-FI
  • Configurazione automatica tramite email
  • Supporto alle gestures (dispositivi touch)
  • Supporto alla cache XenApp  Delaware e Parra
  • Supporto per  XenDesktop 4.0
  • Gestione della riconnessione automatica (XenApp e XenDesktop)

Continua a leggere Disponibile Citrix Receiver for BlackBerry 1.0

WebInterface 5.3: Utilizzare Citrix Desktop Viewer al posto di XenApp Online Plug-in per desktop XenApp

Con l’integrazione di XeApp e XenDesktop abbiamo la possibilità di utilizzare share Desktop provenienti da Terminal Server Windows 2003/2008 e Desktop provenienti da Virtual Machine o BladePC utilizzando lo stesso client Citrix Online plug-in 12.0.

Se lo avete notato, installando il Client Citrix Online Plug-in 11.5 o 12.0 e aprendo il  Desktop pubblicato di una server Farm Windows 2008, sul client verrà utilizzato Citrix Desktop Viewer al posto del tradizionale Online Plug-in,il client ottimizzato per il resize in real time della risoluzione e altre interessanti features un tempo riservate solo a XenDesktop.

Andando ad aggiornare la WebInterface alla nuova versione 5.3, senza in alcun modo modificarne la configurazione, al posto di Citrix Desktop Viewer i desktop di XenApp torneranno ad essere aperti con Citrix On-line Plugin (diciamo il metodo “tradizionale” fino alla versione 11.0).

Per farvi capire meglio passiamo agli screenshot:

Con la WebInterface 5.01 e Client Online Plug-in 12.0

Come vedete il Desktop pubblicato di XenApp ha tutte le caratteristiche di un Dekstop di XenDesktop (resize in realtime, toolbar in alto, gestione USB ecc): viene utilizzato Citrix Desktop Viewer.

Continua a leggere WebInterface 5.3: Utilizzare Citrix Desktop Viewer al posto di XenApp Online Plug-in per desktop XenApp

TEST: Google Chrome OS VM Image

chromeDa qualche giorno è disponibile per il download la prima versione del discusso sistema operativo di Google, Chrome OS, in formato Virtual Machine compatibile con VMware e Virtualbox.

Ho fatto il download del file a questo indirizzo (previa registrazione) ed ho importato il disco vmdk decompresso sulla mia Virtualbox 3.0.12

Ecco alcuni screenshot:

Continua a leggere TEST: Google Chrome OS VM Image

Citrix aggiunge il supporto “How To” video

citrixtv1Per chi vuole sperimentare i prodotti Citrix e vuole un aiuto per la loro configurazione, la divisione Support di Citrix sta mettendo a disposizione degli utenti numerosi video della serie “How To” che coprono le domande più comuni di chi ha chiesto supporto.

Ecco quelli disponibili su Citrix TV:

Continua a leggere Citrix aggiunge il supporto “How To” video