Citrix XenServer 5.6


Durante il keynote Synergy 2010 a San Francisco, Citrix ha presentato pubblicamente la versione 5.6 del suo Hypervisor XenServer: in questa nuova release oltre a nuove funzionalità troviamo anche un cambio nel licensing molto importante.

Fin dalla sua nascita XenServer ha subito molte modifiche dal punto di vista commerciale: in un primo momento totalmente a pagamento, poi per contrastare altri hypervisor la enterprise è diventata gratuita ma con alcune features disponibili con tool a pagamento (Citrix Essential for XenServer), ora con la 5.6 troviamo nuove edizioni (il trend di aggiunta delle edizioni sembra molto vicino a quello degli altri competitors).

Cosa c’è di nuovo nella release 5.6?

In primo piano troviamo la scalabilità: ora sono supportati 256 GB di RAM, 64 processori e 16 NIC per host ed è stato aggiunto il supporto SR-IOV (virtualizzazione I/O).

Altra novità interessante è l’introduzione di una Edizione Advanced che oltre a tutte le funzionalità della versione Express (gratuita) aggiunge l’HA (alta affidabilità), la reportistica avanzata ed il DMC (Dynamic Memory Control) cioè la riallocazione della memoria inutilizzata dalle virtual machine (controllo della memoria dinamica).

La versione Enterprise include tutte le funzionalità della Advanced con l’aggiunta dello StorageLink ™ che permette l’integrazione di diversi tipi di storage, il DWB (Dynamic Workload Balancing) per la gestione dei carichi in maniera totalmente autonoma e l’Host Power Management che consente di risparmiare sull’energia elettrica consolidando le VM in pochi host gestendo accensione e spegnimento degli stessi.

Infine troviamo l’edizione Platinum che integra StorageLink ™ Site Recovery per gestire il failover su siti remoti controllando il tutto in maniera automatica ed il Provisioning Server per i server Fisici.

Citrix ha comunicato che XenServer 5.6 sarà disponibile pubblicamente a partire dal 28 Maggio 2010 ai prezzi riportati nella tabella che ho inserito nell’articolo aggiungendo inoltre una formula a noleggio per chi vuolesse offrire servizi di tipo Cloud ai propri clienti.

Per maggiori informazioni:


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.