Ottimizzare i backup VMware Data Recovery


Sulla quasi totalità delle mie installazioni di infrastutture virtuali VMware vSphere utilizzo VMware Data Recovery  (dove non ci sono necessità particolari), nella sua versione 2.0, come backup totale delle Virtual Machine.

Molti sono stati i passi avanti rispetto alla release 1.x ma rimangono sempre alcuni problemi se ci basiamo sul deploy di default della virtual appliance.

Utilizzando tipologie di destinazioni quali NAS o semplici Hard Disk USB abbiamo un problema di performance: di default infatti VMware Data Recovery esegue il backup di 8 Virtual Machine alla volta!

Vediamo quali sono i passaggi per modificare questo setting:

Prima di tutto occorre accedere in SSH alla Virtual Appliance Data Recovery

Le credenziali di accesso di default sono:

Username : root

Password : vmw@re

stoppiamo il servizio tramite il seguente comando

service datarecovery stop

adesso andiamo a creare il file datarecovery.ini tramite vi

vi /var/vmware/datarecovery/datarecovery.ini

aggiungiamo il seguente parametro in [option]

[Options]

MaxBackupRestoreTasks=3

dove 3 è il numero di task contemporanei che DataRecovery eseguirà.

riattiviamo il servizio con

service datarecovery start

Ricordiamoci di non accavallare i JOB   impostando correttamente  le finestre di esecuzione e di impostare la funzionalità di “integrity check”  delle destinazioni (max 2 per virtual appliance)  scegliendo i momenti in cui il backup non è schedulato.

Per maggiori informazioni


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.