VMware Converter 5.X e la lentezza nelle conversioni P2V – V2V

vmware-newDurante la conversione di alcune virtual machine ho notato una stranissima lentezza nelle operazioni di copia dei dati tramite VMware Converte 5.X: facendo una piccola ricerca sul web ho scoperto che c’è un metodo per aumentare notevolmente il transfer rate riportandolo ai valori normali.

Per default VMware Converter 5.X utilizza la crittografia SSL per trasferire i dati durante le conversioni tramite il protocollo proprietario VMware NFC: questo permette di avere la massima sicurezza durante l’intero trasferimento ma allo stesso tempo rende la procedura estremamente più lenta.

Continua a leggere VMware Converter 5.X e la lentezza nelle conversioni P2V — V2V

Ripulire Virtual Machine dopo conversione P2V

vmware-logoLa conversione Phisical to Virtual è una pratica ormai molto utilizzata per chi sta passando i propri server di produzione in un ambiente di Infrastruttura Virtuale (sia esso VMware che XenServer o altro) ma allo stesso tempo è una pratica molto delicata perché porta con se i problemi della macchina fisica che sta per essere virtualizzata.

Ci sono diversi strumenti per eseguire il P2V di una macchina Windows e , come ho spiegato in un altro post, possiamo decidere se fare la cosa a caldo o a freddo (da macchina accesa o spenta).

Io utilizzo spesso l’utility VMware Coverter, rilasciata gratuitamente da VMware, che svolge egregiamente i sui doveri; una volta conclusa la fase di conversione/creazione/copia, installazione dei drivers vmtools,  abbiamo la nostra Virtual Machine pronta per essere eseguita nella nostra infrastruttura virtuale…..e adesso?

Continua a leggere Ripulire Virtual Machine dopo conversione P2V