La soluzione per il Private Cloud di Microsoft

Nel mercato IT italiano la virtualizzazione ha raggiunto un trend in continua ascesa e con ritmi di adozione sempre crescenti: sono infatti sempre di più le aziende che decidono di virtualizzare i propri datacenter (anche i servizi business critical) per rendere più flessibile , affidabile e scalabile la soluzione dal punto di vista della gestione e dei costi: tutto questo si può riassumere come il primo passo verso una architettura di Private Cloud.

Microsoft offre ai propri clienti una soluzione di Private Cloud che riesce a combinare la potenza di soluzioni on-premise di livello enterprise con la flessibilità e la scalabilità delle soluzioni cloud.

Tra i benefit legati all’adozione della soluzione Private Cloud di Microsoft rientra la notevole riduzione dei costi IT: in questo modo sono ridotte drasticamente le spese di acquisizione, manutenzione e gestione dell’intera struttura IT.

Sarà quindi possibile creare e ospitare servizi e applicazioni web scalabili a seconda delle esigenze aziendali, veicolandole solo a chi servono, quando servono; il tutto con competenze e strumenti che gli sviluppatori e il personale IT già conoscono e utilizzano ogni giorno.

Alla base di tutto troviamo l’hypervisor baremetal del colosso di Redmond, Hyper-V nella sua versione 2008 R2,  in attesa della promettente release 3, in arrivo con Windows Server 2012 (nome in codice Windows Server 8) .

Il datacenter è gestito interamente tramite la suite System Center 2012  che acquisisce e aggrega informazioni su sistemi, criteri, processi e procedure consigliate in modo da consentire di ottimizzare l’infrastruttura aziendale per ridurre i costi, migliorare la disponibilità delle applicazioni e ottimizzare la fornitura di servizi.

Continua a leggere La soluzione per il Private Cloud di Microsoft

Disponibile VMware vSphere ESXi 5 Update 1

Ecco disponibile il primo aggiornamento cumulativo per la piattaforma di virtualizzazione base-metal VMware vSphere ESXi 5: l’aggiornamento Update 1 porta con se numerosi hotfix e qualche novità, vediamo insieme :

  • Support for new processors – ESXi 5.0 Update 1 supports new AMD and Intel Processors. See the VMware Compatibility Guide for details.
  • Support for additional guest operating systems – ESXi 5.0 Update 1 adds support for Mac OS X Server Lion 10.7.2 and 10.7.3.
  • New or upgraded device drivers – ESXi 5.0 Update 1 adds support for Native Storage Drivers for Intel C600 series chipset and upgrades LSI MegaRAID SAS driver to version 5.34.
  • Resolved Issues – In addition, this release delivers a number of bug fixes that have been documented in the Resolved Issues section.

Continua a leggere Disponibile VMware vSphere ESXi 5 Update 1

Disponibile Citrix XenClient 1.0 Service Pack 1

Citrix ha rilasciato XenClient Service Pack 1: tra le novità ci sono il supporto a nuovi notebook ed una nuova release del software Synchronizer, il componente che ci permette di tenere aggiornata l’immagine locale della virtual machine XenDesktop con il Datacenter della nostra azienda.

Ecco le principali novità che troviamo in XenClient Service Pack 1:

Continua a leggere Disponibile Citrix XenClient 1.0 Service Pack 1

Disponibile Citrix XenClient Express 1.0 RC – la rivoluzione del VDI offline!

Se ne parlava da tempo e finalmente Citrix ha presentato oggi al Synergy di San Francisco (il keynote mondiale per gli addetti al settore) il nuovo hypervisor bare-metal per i notebook: XenClient

E’ così iniziata la vera rivoluzione che porta avanti di un ulteriore step il concetto che abbiamo avuto fino ad oggi di Virtual Desktop Infrastructure (VDI).

Facciamo prima un po’ di storia per capire meglio:

Continua a leggere Disponibile Citrix XenClient Express 1.0 RC — la rivoluzione del VDI offline!