La soluzione per il Private Cloud di Microsoft

Nel mercato IT italiano la virtualizzazione ha raggiunto un trend in continua ascesa e con ritmi di adozione sempre crescenti: sono infatti sempre di più le aziende che decidono di virtualizzare i propri datacenter (anche i servizi business critical) per rendere più flessibile , affidabile e scalabile la soluzione dal punto di vista della gestione e dei costi: tutto questo si può riassumere come il primo passo verso una architettura di Private Cloud.

Microsoft offre ai propri clienti una soluzione di Private Cloud che riesce a combinare la potenza di soluzioni on-premise di livello enterprise con la flessibilità e la scalabilità delle soluzioni cloud.

Tra i benefit legati all’adozione della soluzione Private Cloud di Microsoft rientra la notevole riduzione dei costi IT: in questo modo sono ridotte drasticamente le spese di acquisizione, manutenzione e gestione dell’intera struttura IT.

Sarà quindi possibile creare e ospitare servizi e applicazioni web scalabili a seconda delle esigenze aziendali, veicolandole solo a chi servono, quando servono; il tutto con competenze e strumenti che gli sviluppatori e il personale IT già conoscono e utilizzano ogni giorno.

Alla base di tutto troviamo l’hypervisor baremetal del colosso di Redmond, Hyper-V nella sua versione 2008 R2,  in attesa della promettente release 3, in arrivo con Windows Server 2012 (nome in codice Windows Server 8) .

Il datacenter è gestito interamente tramite la suite System Center 2012  che acquisisce e aggrega informazioni su sistemi, criteri, processi e procedure consigliate in modo da consentire di ottimizzare l’infrastruttura aziendale per ridurre i costi, migliorare la disponibilità delle applicazioni e ottimizzare la fornitura di servizi.

Continua a leggere La soluzione per il Private Cloud di Microsoft

Aggiornamento Critico: Citrix EdgeSight 5.1 sp1 e Citrix EdgeSight for Endpoints 5.1 SP1

A causa di un problema riguardo alla scadenza di un certificato di trust tra il server ed il client, tutti i clienti che utilizzano EdgeSight 5.0 e 5.1 dovranno aggiornare il prodotto alla nuova versione 5.1. sp1 per poter continuare ad utilizzare tutte le sue funzionalità anche dopo il 25 Marzo 2010; è proprio questa la data incrimitata riportata dall’articolo CTX124291!

Continua a leggere Aggiornamento Critico: Citrix EdgeSight 5.1 sp1 e Citrix EdgeSight for Endpoints 5.1 SP1

GFI Endpoint Security disponibile in versione FREE

gfiE’ disponibile la versione FREE di GFI Endpoint Security: riporto alcuni punti dalla comunicazione che ho ricevuto dal produttore.

GFI EndPointSecurity™ monitora, registra e controlla l’accesso degli utenti a dispositivi portatili, iPod, PDA, schede di rete, dispositivi ottici, ecc. e garantisce la precisa gestione di tutti i tipi di file copiati da e verso un computer.
La versione freeware permette agli amministratori di rete di vedere quali file sono copiati da/verso un dispositivo; la versione acquistata completa il ciclo offrendo agli amministratori la possibilità di bloccare il trasferimento dei dati.

Conviene ricordare che, per le PMI (piccole e medie imprese), GFI EndPointSecurity rappresenta la soluzione ideale per riottenere il controllo della loro rete, in quanto:

Continua a leggere GFI Endpoint Security disponibile in versione FREE